Quest’anno al Fuorisalone, o Settimana del design [8-13 aprile 2014], che si è appena tenuto a Milano, la tecnologia della stampa in 3D è stata una protagonista. I vantaggi, per i creativi, offerti da questa tecnologia, sono evidenti: si può avere l’oggetto finito effettivamente maneggabile, osservabile, utilizzabile [anche se, in alcuni casi, solo come prototipo in attesa della produzione in serie].

Grazie alla storia dei designer italiani, vedi Pininfarina o Giugiaro per citarne solo 2, l’Italia diverrà uno dei principali “hub” di stampa 3D al mondo.

Gli eventi associati al Fuorisalone degni di nota sono stati:

  • evento Synthesis sponsorizzato dal colosso Autodesk Italia
  • Growthobjects, sempre da Autodesk, dove un team di designer di Barcellona, ha creato un’opera in tempo reale usando la stampante 3D XFAB [della società DWS di Vicenza]
  • evento Design in the Dark, realizzato dal Physical Computing (Phy.Co.) Laboratory del Politecnico di Milano-Bovisa [che ha coinvolto persone non vedenti nella creazione di design per oggetti di uso comune]

3 diversi eventi di design e produzione in tempo reale:

  • Motorcycle Design Workshop: lo IED, in collaborazione l’EICMA e Di Ferro Motorcycle, ha chiesto a studenti di design di realizzare modelli di una nuova moto (basata su una Kawasaki W800) da stampare in 3D
  • Superstudio+ ha ospitato il Design Contest 2014: è stato chiesto di realizzare prototipi in fibra di carbonio, anche stampandoli in 3D, utilizzando stampanti WASP.
  • Open Kitchen Workshop/expo:in partnership con Arduino e lo studio dotdotdot, progettazione collaborativa sul tema della cucina.

Tema del cibo: evento Mondo Pasta – FabLab Milano ha partecipato con una stampante 3D modificata per stampare pasta all’uovo

Il mondo e le possibili aperture offerte dal design 3D e dai nuovi mezzi di produzione è stato esplorato da Sharing Design, in un evento intitolato “Il mondo 3D incontra il mondo 10D”. Milano Makers e il Comune di Milano presentatno una mostra dedicata all’Open Source e alla creatività condivisa. [seguiranno dettagli dei singoli eventi]